italiano english deutsch francois espanol

palio di casole d’elsa

RICHIEDI INFORMAZIONI

Casole d'Elsa fa parte della provincia di Siena e sorge come un borgo medievale, da un colle di 417 metri, con vista sul panorama sulla Valle d’Elsa e sulla campagna. Conserva ancora parte delle mura medioevali. Il nome della località deriva dal latino "Casula" ossia casa o capanna; mentre la specifica “Elsa” venne aggiunta solo nel 1862, con riferimento al vicino fiume. La località viene citata per la prima volta in un atto notarile dell'896 con il quale il marchese di Toscana Adalberto concedeva il borgo in feudo al Vescovado di Volterra. Documenti del secolo XI citano ancora Casole come castello della diocesi di Volterra. Dal 1201 diventa libero comune, per poi cadere nel 1240 sotto l'influenza di Siena che lo conquistò dopo un lungo assedio, rafforzandone le fortificazioni. Durante il 1259, Firenze invase il borgo, il quale dopo essere stato sconfitto, subì l’annessione a Siena. Nel tempo vi furono numerose insurrezioni popolari contro il governo senese, anche se vennero sempre domate. Ma in questo periodo Casole è interessata anche da un notevole sviluppo urbanistico ed economico, dovuto agli scambi commerciali conseguenti allo sviluppo della viabilità in Valdelsa ed alla presenza della potente famiglia degli Aringhieri. Nel XI secolo è documentato il degrado delle mura di Casole per cui, nel 1481 il Governo senese delibera nuove opere di fortificazione. Nel 1554 il territorio diventò un campo di battaglia tra la Repubblica Fiorentina e quella Senese che si conclusero con la vittoria di Firenze e l'annessione di Casole d'Elsa ai possedimenti Medicei. Seguirono le annessioni al Regno d'Italia nel 1861. Tra le opere monumentali troviamo sicuramente la Collegiata di Santa Maria Assunta sorta nel XII secolo su una chiesa romanica della seconda metà del quattrocento. Conserva al suo interno numerose opere d'arte di scuola senese. Nella via Casolani, possiamo osservare anche il palazzo pretorio Trecentesco, rielaborato nel 1487, da Francesco di Giorgio, con la facciata piena di stemmi di famiglie nobili di Casole e di Colle val d'Elsa. Nella parte sud dell'abitato, in piazza Luchetti, è posta la Rocca Senese, trasformata attualmente in sede del Comune.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute